Prima Pagina
Amministrazione Trasparente
P.A.I.
Direttiva Alluvioni
Piano Straordinario PS2006
Cartografia on-line CED Federati
Area riservata ai Comuni
Monitoraggio Interventi Difesa del Suolo
L.R. 22/2011 - Compatibilità e Invarianza Idraulica
La salvaguardia della costa
Tutela delle Acque - Risorse Idriche
Bacini Idrografici
Organi
Segreteria Tecnico-Operativa
Normative
Gestione Prelievi Idrici
Link
FAQ
News
Gemellaggio
Per contattarci - PEC (Posta Elettronica Certificata)
Mappa del sito
 
News
10/02/2017 Inserimento nuova area a rischio idrogeologico (F-26-0036)
10/02/2017 Modifiche alle aree a rischio idrogeologico F-25-0075, F-25-0080, F- 25-0086 e inserimento nuova area
09/02/2017 Modifiche all'area a rischio idrogeologico F-19-1415 e inserimento nuove aree a rischio idrogeologico
02/02/2017 Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 27 del 02/02/2017 il Decreto del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio del 25 ottobre 2016 che disciplina l'istituzione delle Autorità di Bacino Distrettuali. Dal 17/02/2017, data di entrata in vigore del DM, sono pertanto soppresse le Autorità di Bacino Nazionali, Interregionali e Regionali di cui alla L. 183/89.
29/11/2016 Modifiche all'area a rischio idrogeologico F-12-0650
29/11/2016 Modifiche all'area a rischio idrogeologico F-19-1860
21/11/2016 Modifiche all'area a rischio idrogeologico E-12-0001
21/11/2016 Modifiche alle aree a rischio idrogeologico E-14-0032 e E-14-0033
In evidenza
28/03/2017 AUTORITA' DI BACINO DISTRETTUALI - INTESA CON SEGRETARIO AdB TEVERE
Stipulata l'intesa tra la Regione Marche e il Segretario Generale dell'Autorità di bacino del Fiume Tevere per lo svolgimento delle funzioni dell'Autorità di bacino del distretto dell'Appennino Centrale nei territori regionali ricadenti nell'ambito del distretto ma non ricompresi nel bacino idrografico del fiume Tevere.
A decorrere dalla data della stipula e fino alla costituzione degli organi dell'AdB Distrettuale, il dirigente della P.F. Difesa del Suolo e della Costa della Regione Marche e' delegato alle attività di competenza dell'Autorita' di Bacino Distrettuale dell'Appennino Centrale previste nell'intesa.


07/09/2016 AGGIORNAMENTO PAI 2016 - Sul BUR Marche del 08/09/2016 sarà pubblicato il Piano di Assetto Idrogeologico - PAI Aggiornamento 2016.
Dalla pubblicazione sul BUR decorrono i termini per la presentazione delle osservazioni ed entrano in vigore le misure di salvaguardia.
vai al link


30/03/2016 Redazione dell'assetto di progetto, ai sensi dell'art. 6 delle N.A. del PAI, e degli elaborati progettuali del bacino idrografico della media e bassa valle del F. Misa. Adozione
vai al link


L'Autorità di Bacino Regionale delle Marche
persegue le finalità di assicurare
la difesa del suolo
il risanamento delle acque
la fruizione e la gestione del patrimonio idrico per gli usi di razionale sviluppo economico, sociale
la tutela degli aspetti ambientali connessi
P.A.I.
Il Piano stralcio di bacino per l'Assetto Idrogeologico
individua le aree a differente livello di pericolosità e rischio idrogeologico
disciplina gli usi del suolo consentiti in tali aree e fornisce direttive per l’intero territorio dei bacini di interesse regionale ai fini della mitigazione delle condizioni di rischio
quantifica il fabbisogno finanziario di massima per la mitigazione delle condizioni di rischio e stabilisce i criteri per la definizione delle priorità dei programmi di intervento


La salvaguardia della costa
la Boa nella Rete Ondometrica Nazionale (R.O.N.)
gli studi, le indagini e i modelli matematici finalizzati alla redazione del piano della costa
il piano di gestione integrata delle aree costiere nelle Marche

L'Autorità di Bacino Regionale delle Marche:
- partecipa al Progetto "SCC-PCN (CED Federati)" promosso dal Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare
- ha partecipato al Gemellaggio con la Regione Puglia - AGIRE POR
- ha partecipato al progetto LIFE - RESPONSE